VOC Composti Organici Volatili - Zero%

Composti Organici Volatili: VOC o COV


Composti Organici Volatili (detti VOC o COV)



I VOC (o COV - Composti Organici Volatili) sono sostanze chimiche, contenute in molti prodotti di uso quotidiano, nel fumo di sigaretta, in alcune vernici e nei materiali per l’edilizia, che vengono disperse nell’aria e possono provocare irritazioni e allergie. Per questo la legislazione in materia fissa, a livello europeo*, un limite alla presenza di queste sostanze dannose nelle idropitture ad uso domestico. La presenza di COV, come la formaldeide, il benzene e gli alcoli, incide dunque sulla qualità dell’aria, con conseguenze anche sull’ambiente esterno e ripercussioni sulla fascia d’ozono. Anche se l’emissione di COV in generale è più elevata all’inizio dell’applicazione del prodotto, per poi diminuire rapidamente (la stima è di circa una settimana per vernici e adesivi, e fino a sei mesi per altri composti chimici), quella di formaldeide non si riduce, anzi: la formaldeide viene rilasciata costantemente anche per diversi anni. Inoltre, la formaldeide è classificata dall’OMS come cancerogena, per questo abbiamo voluto eliminarla totalmente dai nostri prodotti, certificandone una presenza pari a zero assoluto. Con Zeropercento abbiamo anche ridotto al minimo la presenza di COV nelle nostre idropitture: i valori di 0,41% - 0.49% rilevabili in formula, rappresentano una diminuzione superiore al 99,98% rispetto al valore limite ammesso per legge per questa categoria di prodotti. È un risultato straordinario, voluto, cercato e ottenuto dai nostri laboratori per realizzare prodotti che tutelino l’ambiente e la salute dei nostri clienti. Purtroppo il totale azzeramento dei COV non è ancora un risultato ottenibile. Allo stato attuale, infatti, non sarebbe possibile garantire la qualità, l’affidabilità e la funzionalità dei prodotti stessi. Ma essere prossimi allo 0 con i VOC e aver raggiunto lo 0 assoluto con la formaldeide, testimonia come le scelte fatte per la produzione di Zeropercento abbiano permesso di realizzare una pittura murale che rispetta le persone e l’ambiente, senza impattare sulla performance del prodotto, che risulta funzionale, efficace, durevole, sicuro e di facile applicazione. *Direttiva 2004/42/CE - Decreto Legislativo 27 marzo 2006 n.161 su: Limitazione delle emissioni di VOCs dovuti all’uso di solventi organici in alcune vernici e pitture (2006)